BEL TEMPO, PERFETTO PER UN NUOVO INIZIO!

La primavera è iniziata e con essa giornate di sole più lunghe e calde. Il freddo inverno e le giornate corte  sono dietro di noi, e con esso le scuse che non possiamo essere attivi fuori. E se le  promesse di capodano sono gia state infrante , questo cambiamento climatico è perfetto per un nuovo inizio, con una nuova ondata di motivazione ????

Penso che siamo tutti d’accordo sul fatto che il sole ci sollevi energeticamente e psicologicamente, aiutando così ad aumentare l’attività fisica e trascorrere del tempo all’aria aperta. Quindi non perdere questo momento ideale in cui non fa troppo freddo o troppo caldo per fare qualcosa per il tuo corpo e la tua mente, con l’esercizio all’aperto.

Le attività all’aria aperta sono tante, credo che ognuno possa trovare qualcosa per sé, tra cui corsa, trekking, pattinaggio, ciclismo, beach volley, tennis, presto sarà possibile nuotare. Ognuno di loro ha il suo fascino e il tempo trascorso in natura puo portare molte cose positive nella tua vita. Ovviamente, nonostante il bel tempo, a un certo punto perdiamo tutti la motivazione o almeno ne sentiamo la mancanza.

L’errore più grande che di solito commettiamo, soprattutto nei periodi come capodanno e il periodo pre-estivo, è quello di porsi obiettivi troppo alti (obiettivi alti per un breve periodo di tempo) in uno spirito di grande motivazione e di conseguenza intraprendere strade radicali. Raramente finiscono in positivo. I cambiamenti drastici sono estenuanti sia per il nostro corpo che per la nostra mente. Quindi questa volta prima che inizino i cambiamenti, “parla a te stesso” e ammetti a te stesso che i peccati di diversi mesi o anni, non essere correti fino all’estate. Non ha nemmeno senso perché non è permanente e perché è una tortura sia mentale che fisica, che come sempre, alla lunga non potrai sopportare. E non c’è niente di sbagliato in te, nessuno può farlo!

Sulla strada per il tuo obiettivo, la regola delle tre “C” (secondo Jay Shetty) può aiutarti:

  1. C – Coaching
  2. C – Community
  3. C – Consistency

Coaching – Il ruolo dell’insegnante/allenatore è quello di fornire una guida che migliori le tue prestazioni. Questa è una persona che ha più esperienza in un campo particolare di te e può offrirti un piano e passi orientati all’obiettivo verso il successo. Questo non significa necessariamente che devi pagare qualcuno per incoraggiarti in un cambiamento positivo, significa solo che devi identificare l’individuo da cui puoi imparare. Può anche essere un amico, un parente, un conoscente, …

Community – Probabilmente conosci il detto, che sei una combinazione delle cinque persone con cui esci di più. Ciò significa che rispecchi il comportamento delle persone a te più vicine. Se vuoi fare la differenza nella tua vita, sostituisci le persone che ti circondano con persone che incoraggeranno un cambiamento positivo nel tuo comportamento.

Consistency – La coerenza è l’essenza del cambiamento positivo. Devi essere impegnato e responsabile per ottenere il cambiamento. La coerenza è particolarmente difficile per i comportamenti che forniscono soddisfazione successiva, ma è importante investire proprio in questo per ottenere i risultati desiderati e la soddisfazione in futuro.

Per comprendere meglio il processo di motivazione e le sue fluttuazioni, diamo un’occhiata a qualche teoria…

La motivazione è un processo mentale che incoraggia il comportamento di un individuo in base ai suoi obiettivi, desideri, bisogni e del autocontrollo. È una specie di forza che dirige il nostro comportamento. Rappresenta il nucleo dei desideri e delle conquiste umane ed è fondamentale per il successo in tutti i settori della vita. Guarda l’immagine qui sotto per una presentazione più semplice.

Il processo motivazionale è anche strettamente intrecciato con il processo di apprendimento, gratificazione e ricordo.

La motivazione può essere esterna: viene dal mondo esterno, queste sono varie ricompense che ci motivano a un determinato comportamento. Ad esempio guadagno, successo, titoli, visibilità, vittorie, … Ci aiuta quando ci manca la motivazione interna o per rendere più facile svolgere compiti noiosi, spiacevoli o che richiedono molto sforzo e perseveranza. O l’interiorità, che viene da noi stessi, il nostro io interiore, la soddisfazione interiore che proviamo con un determinato comportamento, nonostante il fatto che potremmo non ottenere alcuna “ricompensa” per il lavoro svolto.

La ricerce mostrano che i fattori motivazionali interni sono più resistenti a lungo termine di quelli esterni. Vale a dire, quando raggiungiamo un determinato obiettivo e otteniamo una ricompensa esterna, la nostra motivazione per lo stesso comportamento diminuisce ed è più difficile ottenere un riavvio. Pertanto, è importante che i tuoi obiettivi siano supportati non solo da motivazioni esterne, ma anche interne.

Se stai leggendo questo, hai ovviamente il DESIDERIO e la MOTIVAZIONE, ora sei supportato dalle belle condizioni meteorologiche. Non ci sono più scuse, prepara un PIANO e INIZIA l’attività.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *